I colori della vita e le malattie rare: torna il concorso “Il volo di Pegaso”

Quando l’arte incontra la malattia nascono opere in grado di farci volare. Torna “Il volo di Pegaso”, concorso promosso dal Centro Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità, che si ispira al volo del mitico cavallo alato per condurci nella galassia della fantasia dove tutto è possibile.  Il concorso si propone di offrire spazi di espressione a persone con malattie rare e quanti fanno parte di questo mondo e di diffondere la conoscenza del complesso sistema delle malattie rare.
Quale è il tema del concorso?

La tredicesima edizione del concorso letterario, artistico e musicale “il volo di Pegaso” ha come tema “I colori della vita” che sono in relazione con l’esperienza della malattia rara: “I colori parlano di noi – spiega il bando – ed esprimono una molteplicità di sentimenti ed emozioni che spaziano da un polo positivo a uno negativo, abbracciando la complessità dei vissuti che attraversano ogni esistenza nel continuum salute-malattia

Chi può partecipare?

La partecipazione è libera e gratuita, aperta a tutti, italiani e stranieri, senza limiti di età. Possono partecipare sia adulti che minori, principianti e professionisti e anche scolaresche. Ogni partecipante può concorrere con una sola opera in un’unica sezione.

Che opere sono ammesse?

Sono presenti tre sezioni, all’interno delle quali è possibile candidare opere inedite, di proprietà fisica e intellettuale di chi le presenta. I brani musicali possono essere già eseguiti e pubblicati ma non premiati in altri concorsi.
1) arti letterarie: narrativa e poesia;
2) arti visive: disegno, pittura, scultura, fotografia, arte digitale;
3) musica: composizione musicale e interpretazione musicale.

Come faccio a iscrivermi?

Partecipare è facile e si può fare on line. Per iscriversi è sufficiente compilare il modulo di iscrizione online, disponibile in italiano e in inglese, tramite il link che troverete nel Bando di Concorso ed inviare la propria opera via mail nelle modalità indicate nel Bando stesso.

Quando scade il concorso?

Il termine ultimo per presentare la domanda di partecipazione e candidare la propria opera è entro il  1° Novembre 2020

Come si svolge il concorso?

Una giuria competente, resa nota a dicembre 2020, valuterà le opere presentate e selezionerà quelle ammesse al concorso che saranno pubblicate entro il 1 febbraio 2021 sul sito e social del concorso. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma il 23 febbraio 2021 in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare.

Dove trovo il Bando del Concorso?

Tutte le informazioni per partecipare al concorso sono reperibili su internet all’interno del Bando, in cui si spiega anche come sono trattate le opere e come viene tutelata la privacy. Il bando è disponibile in italiano o in inglese e si può scaricare ai seguenti link:

Dove trovo gli aggiornamenti?

Gli aggiornamenti relativi al Concorso, inclusa la Giuria, saranno pubblicati sui seguenti sito e social: